La carta indicatrice

OCCORRENTE: un normale mazzo di carte.

EFFETTO: il prestigiatore fa scegliere una carta ad una persona del pubblico e la prega di osservarla bene e di ricordarla. Ora il mazzo si trova sul tavolo. Lo spettatore viene invitato ad appoggiare la sua carta sulla cima del mazzo e a tagliare e ricomporre lo stesso in modo che la carta scelta venga dispersa al suo interno. "Nessuno" annuncia ora l'esecutore "può sapere dove si trovi la carta scelta eppure io aprirò il mazzo a nastro sul tavolo e vi mostrerò la carta indicatrice". Ciò detto il prestigiatore apre il mazzo di carte (di dorso) sul tavolo e mostra che, circa nel centro d'esso, c'è una carta voltata di faccia, ad esempio un cinque di cuori. Lo spettatore dirà che quella non è la sua carta e voi direte: "Questa è, infatti, la carta indicatrice" e ridendo "Indica che il gioco non è riuscito". Pausa. "In realtà, vi sto prendendo in giro perché non sia mai detto che un gioco non riesca! Il valore della carta voltata indica che cinque carte dopo di essa vi è la tua carta" e contando quattro carte, il mago prende la quinta e la mostra al pubblico: è quella scelta! Non solo ma volendo andare a vedere le quattro carte che si trovavano tra il 'cinque' indicatore e la carta scelta, si scoprirà che non sono sono carte a caso ma esattamente i quattro assi.

SPIEGAZIONE: questo ottimo effetto, grazie anche alla 'verve' che saprete metterci, è semplice da eseguire e vi regalerà grandi soddisfazioni. Il mazzo va preparato prima di iniziare il gioco con, dal fondo del mazzo, i quattro assi di dorso e il cinque di cuori di faccia come quint'ultima carta. Il mazzo è così composto guardandolo dall'alto di dorso: quarantanove carte normali di dorso, il cinque di cuori di faccia, i quattro assi di dorso. Aprite il mazzo per far scegliere la carta e fate attenzione che non si scorga il cinque di faccia (basterà aprirlo senza arrivare in fondo). Appoggiate il mazzo chiuso e di dorso sul tavolo e fate appoggiare in cima allo stesso la carta scelta. Quando lo spettatore taglia e ricompone il mazzo la carta scelta va a porsi automaticamente cinque posizioni dopo il 'cinque', divisa da esso dai quattro assi. A voi non resta che aprire il mazzo e godervi gli applausi.