Piccole scommesse magiche

Di seguito sono illustrate delle piccole 'scommesse' da proporre agli amici durante le cene o in qualsiasi circostanza. Sono piccoli giochi, sotto forma di sfida, che il mago vince sempre. Quando ero bambino mi sono guadagnato parecchie 'mancette' con questi effetti… La cosa importante è ricordarsi di non ripeterli davanti allo stesso pubblico.

LA CARAMELLA E IL BICCHIERE: Procuratevi due caramelle uguali e un bicchiere non trasparente. Una delle due caramelle la terrete in tasca (nessuno deve sapere che si trova lì), il bicchiere e la seconda caramella saranno sul tavolo. Davanti ai vostri spettatori ponete la caramella in centro al tavolo e copritela con il bicchiere. Chiedete: "Chi di voi è capace di prendere la caramella senza assolutamente toccare il bicchiere?". Ci saranno vari tentativi ma nessuno potrà fare ciò che avete richiesto. Quando toccherà a voi assumete un' aria 'concentrata', chiudete gli occhi e, senza dire nulla, estraete dalla tasca la seconda caramella e mostratela, trionfante. A questo punto, nell' incredulità generale e nella convinzione d'esser stati presi in giro, ci sarà sicuramente qualcuno che alzerà il bicchiere per controllare. Con mossa veloce impossessatevi della caramella sotto ad esso e gridate: "Presa!". Ecco che avete fatto quanto annunciato: prendere la caramella senza toccare il bicchiere.

I SEI BICCHIERI: Ponete sul tavolo sei calici in fila di cui tre pieni e tre vuoti alternativamente (VUOTO, PIENO, VUOTO, PIENO, VUOTO, PIENO). Ora proponete al pubblico questa sfida: spostando un solo calice, ritrovarsi con la fila di tre calici vuoti e tre pieni (VUOTO, VUOTO, VUOTO, PIENO, PIENO, PIENO). Anche in questo caso gli spettatori tenteranno invano di eseguire quanto richiesto e alla fine cederanno il campo a voi. Per risolvere la sfida, voi non farete altro che prendere il calice n° 2 e, alzarlo e versarlo nel calice n° 5. Muovendo un solo bicchiere, vi siete trovati nella situazione richiesta.

ATTENZIONE: queste piccole 'scommesse' sono carine e simpatiche quando vengono fatte tra amici in un contesto di puro divertimento. E' illegale e di cattivo gusto proporle come 'giochi d'azzardo' in cui vi siano in palio dei soldi. Rovinereste lo spirito del gioco e, in ogni caso, vi trovereste sicuramente poi a discutere sulla valenza o meno delle vostre risoluzioni. Pertanto, mi raccomando, un gioco è bello finchè resta un gioco.