Alex Rusconi sulla copertina di Magia Moderna
La più importante rivista magica nazionale dedicata al prestigiatore bresciano

di Massimiliano Sorsoli



Nell’ambito dello spettacolo bresciano, Alex Rusconi (il mago Alex) è noto per i suoi frequenti spettacoli e le sue conduzioni di concorsi canori e sfilate di moda. Da quattro anni è anche promotore, insieme a Claudio Donna, del Festival dell’Illusionismo che ha portato a Brescia nel 2003 il prestigioso spettacolo di Silvan.

A livello nazionale Alex Rusconi è da sempre apprezzato per i suoi articoli specializzati e i suoi libri sulla storia e la psicologia della prestigiazione, lavori che hanno meritato lodi e apprezzamenti dai più grandi prestigiatori italiani, da Silvan a Tony Binarelli, da Aurelio Paviato a Massimo Polidoro, passando attraverso Raul Cremona con il quale Alex ha scritto un libro a quattro mani nel 2004.

Questa versatilità nel portare avanti non solo un personaggio da scena ma soprattutto una filosofia che ha la cultura come perno centrale, ha permesso ad Alex di guadagnare uno dei più grandi onori per un prestigiatore italiano: la copertina di Magia Moderna. E’ il primo prestigiatore bresciano in assoluto a finire sulla copertina di questa prestigiosa rivista e questo rende ancora più significativo questo traguardo.

Magia Moderna è l’organo ufficiale del Club Magico Italiano, l’unica associazione nazionale dei prestigiatori. Fondata nel 1953, da più di cinquant’anni è il punto di riferimento di tutti i prestigiatori italiani, nonché il simbolo dell’Italia magica nel mondo. Ogni anno escono cinque numeri e le copertine sono dedicate a un prestigiatore italiano o straniero (al 50% ogni anno). Ecco perché la copertina di Magia Moderna è così prestigiosa: in virtù della rarità di apparizione. Si pensi che negli ultimi vent’anni, i prestigiatori apparsi in copertina sono stati circa 80, di cui 48 italiani.

Il numero è corredato nelle prime pagine di un’intervista fatta ad Alex Rusconi direttamente dal Presidente del Club Magico Italiano, Dott. Domenico Dante, dove Alex ancora una volta conferma la sua filosofia magico-culturale dicendo, tra le altre cose: “Io credo che chi vuole essere prestigiatore e artista, abbia un debito da pagare con l’arte che vuole rappresentare: e questo debito si paga soltanto con lo studio profondo e maturo di tutto ciò che l’arte implica. E tutto questo a scopo formativo. Non è soltanto lo ‘studioso’ che deve ricercare queste cose ma anche e soprattutto l’artista che porta la magia sul palcoscenico, come d’altra parte faccio anch’io.”

__________

Approfitto di questa pagina per ringraziare tutti coloro che in questi ultimissimi giorni si sono fatti sentire per un complimento o un augurio, di riflesso a questa copertina. Grazie davvero, anche a chi ha ritenuto che meritassi questo grande onore.
Mi auguro che, nel proseguo del mio cammino magico, io dimostri davvero di meritarlo.

Alex Rusconi